martedì 8 gennaio 2013

Parrozzo ...il dolce abruzzese

Questo è un dolce natalizio, tipico della tradizione abruzzese. Semplice e di origine contadina, già noto ai tempi di D'Annunzio. Il nome è la contrazione di "PAN ROZZO" che un tempo veniva realizzato in forme piccole ma con gli stessi sapori ed ingredienti!

                        


                                          

Ingredienti:
6 uova
200 gr di zucchero
200 gr di mandorle non spellate e tritate finemente
10 mandorle amare (in sostituzione potete usare una fialette di aroma)
100 gr di semolino
50 gr di fecola
buccia grattugiata di 1 limone
1 cucchiaino di lievito per dolci
150 gr di cioccolato fondente o glassa già pronta


Procedimento:
Separare gli albumi dai tuorli e montarli a neve fermissima. Sbattere i tuorli con lo zucchero e la buccia grattugiata di un limone, aggiungere il  semolino e la fecola, le mandorle non spellate e ridotte in polvere.   Aggiungere il lievito per dolci e pian piano gli albumi montati precedentemente. Cuocere possibilmente in uno stampo a cupola per 45 minuti a 160-170°...sformare e glassare con cioccolato fondente sciolto a bagno maria oppure con una glassa gia pronta (una volta fredda la glassa si indurisce)...E' buonissimoooo!!!


9 commenti:

  1. WUAUUUUU !!!!!!
    CON SEMPLICI E POCHISSIMI INGREDIENTI DEVE ESSERE VERAMENTE BUONO !!!!!
    LO PROVERO' :)
    GRAZIE PER LA RICETTA :)
    BACIONI
    NUNZIA

    RispondiElimina
  2. dev'essere buonissimo.........

    RispondiElimina
  3. ahhh ma è una golosità!!! buonissima!!! grazie e un abbraccio

    RispondiElimina
  4. mmmmmmmmmm ho l'acquolina in bocca solo a leggere la ricetta..proverò a farlo deve essere gustoso........ciao alla prossima

    RispondiElimina
  5. Che dolce meraviglioso, deve essere una delizia!!

    RispondiElimina
  6. Stavo proprio pensando che mangerei qualcosa di dolce e che mi trovo davanti? Una meraviglia di dolce...giurin giuretta mi hai fatto venire l'acquolina in bocca! Mi sa che proverò a farlo, grazie di cuore per la ricetta!
    Grazie anche per il bellissimo commento che mi hai lasciato e per quanto riguarda gli stampi, io li ho trovati in un negozio di hobbystica vicino a Ferrara ma immagino che anche con qualche ricerca su internet si trovi qualcosa.
    Un caro abbraccio
    Anna

    RispondiElimina
  7. che meraviglia, e che bomba!!!lo stampo del cuore che hai visto è un calco che ho fatto io ,non c'è in commercio, baci.

    RispondiElimina
  8. Siiii....si usa prepararlo anche dove abito (Ortona)è buonissimo ma non avevo la ricetta! Ti ringrazio!!!
    Bacioni
    Monica.

    RispondiElimina

Grazie per essere passato a trovarmi e per aver lasciato un commento!
Se vuoi che io possa risponderti non commentare come anonimo o almeno lasciami il tuo indirizzo e-mail.